Da Lega e M5S disastri ambientali

“La maggioranza di Lega e M5s, in totale disaccordo su tutti i temi ambientali, ha perso anche l’occasione del dl semplificazioni per affrontare il tema del trattamento dei rifiuti speciali e dell’End of Waste. Tutto questo è molto grave, non sanno governare e trovare soluzioni e scaricano le loro tensioni interne sul Paese. Il ministro Costa aveva promesso interventi immediati, siamo a gennaio e non si vede nulla”. Lo dice il senatore Andrea Ferrazzi, capogruppo del Pd nella Commissione Ambiente e Territorio, e vicepresidente della Commissione Ecomafie che ha parlato nell’Aula del Senato.
“Nell’aula del Senato – prosegue Ferrazzi – sono stati bocciati due emendamenti fondamentali. Il primo proponeva che i pochi impianti di termovalorizzazione dei rifiuti speciali presenti sul territorio nazionale potessero essere impiegati a pieno carico termico, nel rispetto delle normative ambientali e sanitarie e con le dovute certificazioni. Il 30 per cento dei 135 milioni di tonnellate di rifiuti speciali vene avviato in discariche autorizzate o ai termovalorizzatori, non utilizzare a pieno ritmo gli impianti è un rischio per la salute e per il territorio, perché questi rifiuti entrano nel ciclo della mafia o alimentano i celebri roghi. L’End of waste non può più attendere per gli stessi motivi e perché c’è tutta un’economia circolare prevista dalla direttiva europea che aspetta di essere lanciata e che vuol dire conversione, posti di lavoro, qualità della vita, crescita della qualità dei nostri territori possibilità di soluzione della questione”.

Articoli Correlati