E’ allarme mafie, ma M5S e Lega non governano

“Se Raffaele Cantone, per il suo significativo ruolo, afferma che l’infiltrazione mafiosa o paramafiosa nella gestione dei rifiuti è diventata una costante non si può continuare a rinviare sine die decisioni ritenute da più parti necessarie”. Lo dice il senatore Andrea Ferrazzi, capogruppo Pd nella Commissione Ambiente e Territorio e vicepresidente della Commissione Ecomafie.
“All’interno della maggioranza di governo – prosegue Ferrazzi – prevalgono scontri di potere che impediscono di dare attuazione all’economia circolare che ha nella prevenzione, nella raccolta differenziata, nel riciclo, nel recupero e nel riuso i suoi cardini fondamentali. Cancellare il Sistri senza prevedere tempi certi per un nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti, non consentire ai termovalorizzatori per i rifiuti speciali di lavorare a pieno carico, non approvare la norma sull’End of Waste, come è avvenuto con il dl semplificazioni, è il segno di un’inadeguatezza che porta ad incrementare l’invio dei rifiuti nelle discariche e produce terreno fertile per le attività criminali”.

Articoli Correlati