Tav. Disputa gialloverde è tutta elettorale

Ambiente e Territorio, Notizie

“I dati negativi sulla crescita e il grado di inquinamento della pianura Padana avrebbero dovuto scansare definitivamente le pregiudiziali ideologiche e imporre all’agenda di Governo l’accelerazione sulla Tav. Le opere che servono per l’economia e l’ambiente vanno fatte e la Tav è tra queste. Invece la disputa interna alla maggioranza gialloverde è tutta elettorale, lontana dagli interessi del Paese”. Lo afferma il sen. Andrea Ferrazzi, capogruppo Pd in Commissione Ambiente e Territorio a Palazzo Madama. “Raccolgo l’appello – prosegue Ferrazzi – che Confartigianato e Confindustria del Veneto lanciano alle forze politiche perché non si interrompa un’opera strategica per il nostro Paese, necessaria per sostenere lavoro e imprese e ambientalmente utile perché sposterebbe su rotaia le merci che oggi, producendo inquinamento, sono trasferite su gomma. Stesso discorso vale per il traffico dei treni pendolari, che si troverebbe in tal modo liberato dai treni ad alta velocità e ad alta capacità. Incalzeremo il Governo perché si concluda il balletto propagandistico – conclude – e si proceda speditamente nel rispetto degli accordi internazionali”.

Articoli Correlati